Orecchio assoluto: cos’è e come si sviluppa

orecchio assoluto cos'è

Orecchio assoluto: è una dote naturale o è frutto di pratica ed esercizio?

Secondo una ricerca svolta dai ricercatori dell’Università della California di San Diego avere l’orecchio assoluto sarebbe, almeno in parte, una dote naturale.

Questo “talento”, a quanto pare, è più diffuso in Asia, dove si parlano le cosiddette lingue tonali come il mandarino, il cinese o il giapponese.

Gli studiosi, per comprendere se effettivamente l’orecchio assoluto fosse o meno una questione di geni, hanno analizzato la memoria verbale di 27 persone madrelingua inglese, di cui 7 classificate come orecchio assoluto.

I volontari hanno ascoltato in cuffia una sequenza numerica che dovevano memorizzare e riportare ai ricercatori. I risultati hanno dimostrato che chi è dotato di orecchio assoluto è stato in grado di ricordare con più facilità la sequenza di numeri che aveva ascoltato.

Questa ricerca dimostrerebbe che l’orecchio assoluto è associato a una memoria uditiva, ossia alla capacità particolarmente sviluppata di ricordare i suoni, e questa capacità dipende almeno in parte dal DNA.

Che cos’è l’orecchio assoluto?

Per orecchio assoluto, o orecchio perfetto, si intende la capacità di identificare l’altezza assoluta o la frequenza delle note musicali senza l’ausilio di un suono di riferimento.

L’orecchio assoluto è quindi la capacità di individuare e riconoscere ogni singola nota in una composizione musicale.

orecchio assoluto cos'è

Al contrario, l’orecchio relativo è, invece, la capacità di riconoscere immediatamente gli intervalli fra una nota e l’altra e di conseguenza la natura degli accordi.

L’orecchio relativo è sicuramente più comune rispetto all’orecchio assoluto, anche perché può svilupparsi con l’esercizio e la pratica.

Quindi l’orecchio assoluto è un talento innato?

Stando ai risultati degli studi più recenti sicuramente l’orecchio assoluto ha una base innata, ma in realtà pare che tutti avremmo la possibilità di svilupparlo se immersi nel giusto ambiente. Il fattore determinante per lo sviluppo dell’orecchio assoluto è la precocità dell’esposizione ai suoni e la costanza nella pratica musicale.

L’orecchio assoluto si sviluppa nello stesso frangente di tempo in cui si consolida la lingua madre in un bambino, ossia nei suoi primi anni di vita.

orecchio assoluto bambini

Immergendo i bambini nella musica sin da piccolissimi e fornendo loro un’educazione musicale costante e di qualità negli anni dello sviluppo, saranno loro stessi ad acquisire il codice che gli permetterà di dare un nome ad ogni suono.

Quindi possiamo affermare che tutti nasciamo potenzialmente con l’orecchio assoluto, ma lo perdiamo se non lo teniamo in allenamento.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.