Come rendere l’ascolto più sicuro per il nostro udito?

ascolto sicuro

Ascolto sicuro: come proteggere l’udito?

Suoni e rumori fanno parte della nostra quotidianità. Ascoltiamo il suono della sveglia al mattino appena svegli, la voce dei nostri familiari scandisce i momenti della giornata, i rumori del traffico ci accompagnano fuori casa e la musica e la televisione allietano i nostri momenti di relax.

Se suoni e rumori animano le nostre orecchie in ogni momento, come possiamo assicurarci che questi suoni non danneggino il nostro udito? Cosa possiamo fare per assicurarci un ascolto sicuro?

ipoacusia

Le indicazioni dell’OMS per l’ascolto sicuro

L’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) prevede che, entro il 2050, 900 milioni di persone in tutto il mondo potrebbero soffrire di perdite uditive. Inoltre, alla fine del 2022, l’OMS ha presentato un nuovo studio a conferma che un numero altissimo di giovani – circa 1 miliardo – mette a rischio il proprio udito ogni giorno a causa di abitudini di ascolto non corrette.

L’esortazione dell’OMS è di procedere con urgenza con la diffusione di politiche incentrate sull’ascolto sicuro, come per esempio quelle contenute nel rapporto Make Listening Safe (Rendi Sicuro l’Ascolto):

  • Mantenere il volume ad un livello moderato durante l’ascolto da dispositivi elettronici, soprattutto quando si utilizzano cuffie e auricolari;
  • Utilizzare cuffie di protezione se si frequentano abitualmente ambienti molto rumorosi;
  • Mantenere una certa distanza da fonti di rumore come autoparlanti;
  • Limitare il tempo impiegato in attività molto rumorose;
  • Utilizzare app e dispositivi per monitorare la qualità del suono.

ascolto sicuro

Cos’è l’ascolto sicuro?

Cosa possiamo fare per assicurarci un ascolto sicuro? Sicuramente possiamo monitorare il nostro ascolto, controllando i livelli di volume e la durata dell’esposizione ai suoni.

A partire dagli 85 decibel di intensità, i suoni potrebbero danneggiare l’udito dopo una lunga esposizione. Ma i nostri smartphone possono raggiungere tranquillamente anche picchi di 135 decibel.

Tenere sotto controllo il volume è una sana abitudine che dovremmo adottare in ogni momento, ma oltre al volume va valutata anche la durata dell’ascolto.

Quando l’intensità sonora raggiunge gli 85 decibel, come ad esempio avviene in una strada trafficata, diventa importante sapere per quanto tempo si è esposti a quel rumore. Il tempo massimo di un’esposizione sicura è di 8 ore a meno di 85 decibel.

Quando invece il livello sonoro supera i 100 decibel, come ad esempio accade ad un concerto o in presenza di strumenti elettrici molto rumorosi come le motoseghe o un martello pneumatico, bastano solo 15 minuti di esposizione diretta al rumore per arrecare danni all’udito.

Prendiamoci cura della salute delle nostre orecchie adottando abitudini e comportamenti responsabili ogni giorno.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *